fbpx

ANDÀ VIA IN UN SAC, TORNÀ INDRÈ IN UN BAUL

Andare via dentro un sacco, ritornare dento un baule

Andare via dentro un sacco, ritornare dento un baule

Questo modo di dire, ormai poco utilizzato, si può declinare in due modi: alla prima o alla terza persona. 

Questa differente declinazione ne cambia il significato. 

Vediamo come e perché.

Declinato alla terza persona; el va via in un sacc, el torna indrè in un baul, si utilizza per indicare una persona assai volubile, con un modo di comportarsi molto ondivago, che cambia parere o opinione ogni tre per quattro. Insomma, una persona sulla quale è meglio non fare troppo affidamento.

Declinato alla prima persona: sunt andà in un sacc, sun tornà indrè in un baul, si usa per dire che sono andato in quel tal posto per risolvere un problema e ne sono uscito con due.

I milanesi lo usano soprattutto per spiegare il loro difficile rapporto con la pubblica amministrazione. “Mi sono recato al catasto per avere dei chiarimenti su una pratica, un rogito, una notifica e sono uscito con più dubbi di quando sono entrato”. 

Dighel ai to amis